mappa-grecia

La Grecia è uno stato all’estremità meridionale della penisola balcanica ed è anche il bordo sud-orientale del continente europeo, confina a nord con l’Albania, FYROM, Bulgaria e Turchia orientale.
La Grecia ha una superficie di 131,944.00 quadrato. km, di cui 25,166.24 corrispondono nelle isole isole del Mar Ionio e le isole del mare Egeo ed è suddivisa nelle seguenti regioni geografiche.:

La Grecia ha la costa più lunga di qualsiasi paese europeo, le sue isole sono più di 2.000 (sebbene solo circa 100 siano abitate) e la sua straordinaria gamma di siti antichi non ha rivali in nessuna parte del mondo. Le meravigliose eredità dell’antica Grecia sono troppo numerose per essere ammirate durante una vacanza di due settimane, anche se trascorri tutto il tempo correndo da un sito archeologico all’altro.

Ovunque ci sono ricordi di quell’età dell’oro in cui la Grecia diede vita alla civiltà occidentale e generò i più grandi filosofi, artisti, poeti, scienziati, guaritori e guerrieri del mondo antico.

 

Le isole greche offrono tutto a tutte le persone. Ci sono i parchi giochi per feste spudoratamente edonistici come Mykonos, Kos e Ios. Ci sono isole tranquille e incontaminate dove la vita rurale continua come ha fatto per secoli. E ci sono isole che offrono qualcosa per tutti, come Rodi e Corfù, dove puoi fare festa 24 ore su 24 o vagare per le colline lontano dalla folla impazzita.


Grecia centrale ed Evia (24,908 kmq)
Tessaglia (13,904 kmq.)
Macedonia (34,231 kmq.)
Tracia (8578 kmq.)
Peloponneso (21,439 kmq.)
Epiro (9203 kmq.)
Isole Ionie (2.307 kmq.)
Isole del Mar Egeo (9071 kmq.)
Creta (8331 kmq.).
La maggior parte della sua superficie (circa il 80%) è occupato da montagne e il rimanente 20% di pianura, un elemento che fa la Grecia una delle zone più montuose d’Europa, dopo Norvegia e Albania.

Cartina Grecia

mappa-grecia

Morfologia

Il paesaggio greco si distingue non solo per la sua aspra bellezza, ma anche per la sua complessità e varietà. Dominano tre elementi: il mare, la montagna e la pianura. La Grecia continentale è fortemente frastagliata; le braccia e le insenature del mare penetrano così profondamente che solo una piccola porzione a forma di cuneo dell’interno si trova a più di 80 km dalla costa. I promontori rocciosi e le penisole si estendono verso il mare dove si trovano molti archi insulari e arcipelaghi.

La parte più meridionale della Grecia continentale, la penisola del Peloponneso, si collega alla terraferma solo tramite lo stretto istmo all’estremità del Golfo di Korinthakós (Corinto). Il terreno montuoso della Grecia copre circa i quattro quinti del paese, gran parte del quale è profondamente sezionato.

Catene montuose

Una serie di catene montuose della terraferma che corrono da nord-ovest a sud-est racchiudono strette valli parallele e numerosi piccoli bacini che un tempo ospitavano laghi. Con pianure fluviali e strisce sottili e discontinue di pianura costiera, queste valli e bacini interni costituiscono la pianura. Sebbene rappresenti solo circa un quinto della superficie terrestre del paese, la pianura ha svolto un ruolo importante nella vita del paese.

Il terreno

Il terreno montuoso della Grecia copre circa i quattro quinti del paese, gran parte del quale è profondamente sezionato. Una serie di catene montuose della terraferma che corrono da nord-ovest a sud-est racchiudono strette valli parallele e numerosi piccoli bacini che un tempo ospitavano laghi. Con pianure fluviali e strisce sottili e discontinue di pianura costiera, queste valli e bacini interni costituiscono la pianura. Sebbene rappresenti solo circa un quinto della superficie terrestre del paese, la pianura ha svolto un ruolo importante nella vita del paese.